IMPORTANTE SCOPERTA ARCHEOLOGICA FATTA DAI CARABINIERI DI MODICA SUL FONDALE MARINO

Modica mercoledì 9 settembre 2009 – Importante scoperta archeologica da parte dei Carabinieri della Compagnia di Modica, al comando del Cap. Alessandro Loddo, che, nella giornata di ieri, hanno individuato sul fondale marino prospiciente il litorale Ispicese un importante sito archeologico, verosimilmente risalente all’epoca greco-romana.
I Carabinieri della motovedetta d’altura della Compagnia di Modica, di stanza a Pozzallo, coadiuvati dai militari del Nucleo Subacquei Carabinieri di Messina e dai colleghi del Nucleo Tutela Patrimonio Artistico di Siracusa, alle prime ore del mattino, grazie alla collaborazione di alcuni cittadini locali che nelle scorse settimane avevano segnalato la presenza di alcuni reperti, hanno individuato il sito e, dopo aver calato l’ancora, si sono immersi per esaminarne la natura ed il contenuto.

Al termine delle ricerche, durate alcune ore, i carabinieri hanno recuperato 13 frammenti di anfore e vasi che si trovavano adagiati sul fondale marino ed il cui recupero si è reso necessario al fine di scongiurare eventuali atti di trafugamento da parte di cacciatori di tesori.
I reperti sono stati trasportati presso la Compagnia Carabinieri di Modica in attesa di disposizione da parte della Sovrintendenza del mare di Palermo.

Posted by on 10 settembre 2009. Filed under News Locali. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento