FUNZIONE SPECIALE DI FACEBOOK

Ladro “tradito” da facebook

di Rossella Smiraglia

ROMA 2 Ottobre 2009 – Un ragazzo di 26 anni è stato arrestato oggi per il furto in un appartamento ad Albano Laziale, alle porte di Roma, lo ha tradito l’irrefrenabile impulso di collegarsi a Facebook durante il furto in appartamento.

Il furto risale allo scorso aprile, quando il proprietario dell’appartamento, un uomo di 52 anni di Albano Laziale, era all’estero per motivi di lavoro. Al suo rientro ha trovato la sgradevole sorpresa, l’appartamento messo a soqquadro e mancavano vari oggetti tra cui un computer portatile.
Dopo alcuni giorni il proprietario dell’appartamento ha richiamato i Carabinieri per segnalare che sul suo desktop aveva trovato dei dati di un giovane che si era collegato al social network Facebook.
I Carabinieri della Stazione di Cecchina hanno avviato le indagini per risalire all’identità trovata su Facebook, e hanno scoperto che si trattava di un giovane di 26 anni del posto, già noto alle forze dell’ordine per altri piccoli furti. Il ragazzo mentre era intento a rubare tutto quello che poteva portare via, non ha resistito alla possibilità di collegarsi ai suoi amici tramite Facebook. Il maldestro topo d’appartamento non aveva considerato la possibilità che i suoi dati restassero nella memoria del pc. Di certo non si sarebbe aspettato che il proprietario se ne sarebbe accorto.
Dalla perquisizione nell’appartamento del giovane sono stati ritrovati oggetti appartenenti all’uomo derubato quindi, il GIP di velletri ha emesso l’ordinaza di custodia cautelare il cancere.
Dopo essere diventato croce e delizia di mogli e mariti che ritrovano vecchi fidanzati, compagni di liceo, la possibilità di fare nuove conoscenze nella piazza virtuale, il social network più diffuso assume i contorni di uno 007.

Posted by on 2 ottobre 2009. Filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento