Arrestato usuraio in flagranza di reato

Siracusa mercoledì 18 novembre 2009 – I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Siracusa, nel corso di una complessa attività nel settore del contrasto all’usura ed all’estorsione coordinata dalla Procura della Repubblica di Siracusa, hanno tratto in arresto un cinquantaquattrenne, residente a Noto, colto in flagranza di reato mentre riceveva gli interessi di un prestito di denaro a tassi usurari. Il soggetto, dopo aver dato appuntamento presso la propria abitazione alla vittima, ha “intascato” un plico contenente 4000 euro, quale acconto di una somma “lievitata” in poche settimane a complessivi euro 9.000 a fronte di un prestito iniziale di soli euro 1.550, con un interesse su base annua di oltre l’800% Alla consegna hanno assistito i finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria i quali sono immediatamente intervenuti, bloccando l’usuraio in flagranza di reato e conducendolo direttamente al Carcere di Siracusa. La successiva perquisizione della sua abitazione ha consentito di raccogliere ulteriori importanti riscontri del reato consumato. Sono in corso ulteriori approfondimenti finalizzati ad individuare i canali di approvvigionamento del denaro da parte dell’arrestato. L’indagine si inserisce in un più ampio contesto di interventi in corso da parte delle Fiamme Gialle aretusee finalizzato al contrasto dei fenomeni estorsivi, che ha già visto, nell’area sud della provincia, il recente sequestro di 5 immobili per il valore di circa 3 milioni di euro quale reinvestimento dei profitti illeciti.

Posted by on 21 novembre 2009. Filed under News Locali. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento