Carabinieri chiudono bar per frequentazioni malavitose

Vibo Valentia mercoledì 25 novembre 2009 – Continua senza soste l’attività di contrasto alla criminalità nel comune di Briatico da parte degli uomini della Compagnia Carabinieri di Vibo Valentia al comando del Cap. Di Paolo.
Questa volta ad essere al centro dell’attenzione degli uomini della Benemerita della locale Stazione è stato il noto bar “Del Corso”, già al centro di altre analoghe vicende nel recente passato.
Difatti i Carabinieri nel pomeriggio di ieri hanno notificato al titolare dell’attività un decreto di sospensione per la durata di 15 giorni della licenza di somministrazione di alimenti e bevande.
Il provvedimento, emesso dall’autorità provinciale di p.s., è il frutto dell’attenta e costante azione di controllo del territorio dei Carabinieri della Stazione di Briatico che, da settimane, osservavano con discrezione tutti i movimenti che si svolgevano intorno al noto esercizio pubblico.
Un controllo a cui non sono sfuggiti i numerosi pregiudicati e titolari di precedenti penali che, con assiduità, giornalmente frequentavano il locale intrattenendovisi a conversare.
Così, dopo aver effettuato numerosi controlli e verificato la presenza di un notevole numero di personaggi controindicati, i militari hanno avanzato la proposta per la sospensione della licenza motivandola con la violazione dell’art. 100 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, che prevede espressamente il provvedimento amministrativo nei confronti di quelle attività che sono diventate luogo di aggregazione di persone gravate da precedenti.
Ora il locale, al termine del periodo di ferie forzate, potrà riaprire i battenti, ma i Carabinieri continueranno a vigilare, così come accade per gli altri esercizi pubblici della provincia, affinché vengano rispettate alla lettera le norme poste a tutela della sicurezza della popolazione.
L’attenzione nella zona di Briatico non sta quindi minimamente diminuendo ed il personale dell’Arma continua senza sosta la propria azione di attenta vigilanza del territorio per garantire il rispetto della legge e la sicurezza della popolazione.

Posted by on 26 novembre 2009. Filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento