Centro Alti Studi per la Difesa – Cerimonia di Apertura dell’Anno Accademico 2009-2010

CASD Cerimonia apertura anno accademico ROMA 26 Novembre 2009 – Si è svolta ieri, presso Palazzo Salviati, sede del Centro Alti Studi per la Difesa (CASD) la cerimonia di apertura dell’Anno Accademico 2009/2010 (61^ Sessione Ordinaria e 9^ Sessione Speciale Alti Studi per la Difesa e 12° Corso Superiore di Stato Maggiore Interforze), alla presenza del Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Vincenzo Camporini, del Presidente del Centro Alti Studi per la Difesa, Ammiraglio di Squadra Marcantonio Trevisani e di alte autorità civili, religiose e militari. Alla cerimonia è intervenuto il Presidente del Consiglio di Stato, Prof. Paolo Salvatore, che ha tenuto una “ lectio magistralis”. 
Il Centro Alti Studi per la Difesa è un polo di studio, riflessione, scambio di esperienze ed integrazione tra grandi sistemi organizzativi. E’ il massimo organismo interforze nel campo della formazione avanzata, degli studi e ricerche riguardanti la difesa e la sicurezza nazionale ed internazionale. 
Il CASD opera in stretto collegamento con le Università, con gli Istituti paritetici stranieri e con personalità di spicco nei settori della cultura, delle professioni, delle scienze e della politica. La sua attuale missione, che può essere sintetizzata nell’elaborazione, approfondimento e diffusione della cultura militare in particolare e della sicurezza in generale, è mirata ad esaltare il livello professionale e culturale degli Ufficiali di alto rango e dei Dirigenti civili della Pubblica Amministrazione; perfezionare la formazione professionale e la preparazione culturale degli Ufficiali delle quattro Forze Armate e della Guardia di Finanza, destinati ad assumere incarichi di particolare rilievo negli Stati Maggiori; effettuare e pubblicare studi e ricerche sulle problematiche inerenti la Sicurezza Nazionale e la preparazione dello strumento militare. 
Nell’Anno Accademico in corso, i frequentatori IASD e ISSMI sono 245 tra i quali 27 civili e 39 stranieri provenienti da 24 diversi Paesi amici ed alleati (elenco in allegato). Si tratta di Ufficiali italiani e stranieri, dirigenti di vario livello e professionisti pubblici e privati provenienti dai diversi ambiti della società civile. L’ampia partecipazione, dimostrazione del prestigio di cui gode l’Istituzione, consente di affermare che il CASD svolge un ruolo di assoluto rilievo nel campo della cosiddetta diplomazia militare, strumento importante per creare le premesse di una solida stabilizzazione delle relazioni internazionali. 
Da menzionare la partecipazione di 8 giovani laureati provenienti dall’Università degli Studi di Milano e dalla Libera Università Internazionale degli Studi Sociali “Guido Carli”(LUISS) di Roma, che studiano presso il CASD per conseguire, insieme agli Ufficiali frequentatori, il “master” in Studi Internazionali strategico-militari.

( foto per gentile concessione Ministero della Difesa )

Posted by on 26 novembre 2009. Filed under Copertina, Magazine. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento