Faida per una donna: 18enne spara al suo contendente

ROMA 06 Dicembre 2009 – Nella serata di ieri, nelle campagne tra Tivoli e Castel Madama due giovani di 18 e 26 anni si sono dati appuntamento, per regolare i conti relativi alla contesa di una ragazza. I due hanno iniziato a litigare fino a quando il 18enne, dopo aver colpito con una mazza da baseball il 26enne, gli ha esploso un colpo di pistola, colpendolo alla testa. Successivamente, con la complicità di 2 coetanei hanno nascosto il corpo ancora in vita del giovane, nei pressi di un cascinale. Il 18enne, dopo aver girovagato per tutta la notte è tornato a casa dove si è confidato con il padre. L’uomo ha chiamava immediatamente i Carabinieri della Compagnia di Tivoli che hanno soccorso subito il 26enne, che è stato subito trasportato all’ospedale di Roma. Attualmente il 26enne e’ ricoverato in gravi condizioni presso il Policlinico Umberto I di Roma.
Sono in corso indagini da parte della Procura della Repubblica di Tivoli e dei Carabinieri della locale Compagnia. 
I tre sono ancora al vaglio dei Carabinieri che gli hanno contestato il reato di tentato omicidio, mentre per i due coetanei che lo hanno aiutato il concorso. La pistola non è stata ancora recuperata in quanto sembrerebbe che il giovane dopo l’azione criminale l’abbia gettata sul fiume Aniene.

Posted by on 6 dicembre 2009. Filed under Magazine, Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento