Roma: polizia cattura grossista della droga

ROMA 13 Dicembre 2009 – Sono riusciti a identificarlo dopo aver seguito per diverso tempo alcuni tossicodipendenti che da Frascati venivano a Roma per rifornirsi di sostanze stupefacenti. L’indagine è partita alcuni mesi fa quando gli agenti della Polizia di Stato della Questura di Roma, dopo numerosi servizi di appostamento e pedinamento sono riusciti ad identificare in un’abitazione in zona Battistini, M.A. di 35 anni, l’uomo a cui alcuni tossicodipendenti si rivolgevano per acquistare la droga da rivendere a Frascati ed in altri comuni in provincia di Roma.
Ieri sera, dopo essere venuti a conoscenza dell’arrivo di un carico di droga da “piazzare”, i poliziotti del Commissariato di Frascati si sono appostati nei pressi dell’abitazione del “grossista”, avendo la conferma di una imminente transazione per la presenza di un giovane dall’aspetto trasandato e con un’andatura incerta che stava entrando all’interno del palazzo dello spacciatore.
A consegna avvenuta i poliziotti sono entrati in azione bloccando C.S.M. di 26 anni, all’uscita del portone recuperando dall’interno del suo giaccone 7 ovuli di hashish del peso di circa 70 grammi.
Gli agenti sono quindi saliti a casa dello spacciatore che accortosi della “visita” inaspettata ha tentato di disfarsi di un sacchetto di plastica contenente della sostanza stupefacente, rovesciandolo nel water.
Nel corso della perquisizione domiciliare i poliziotti hanno sequestrato 250 grammi di hashish, equivalenti a circa 780 dosi e 50 grammi di cocaina suddivisa in 85 dosi; un bilancino di precisione, circa 1000 euro in banconote di vario taglio e tutto il materiale necessario per il confezionamento delle dosi sono stati recuperati ad anch’essi sottoposti a sequestro dopo una attento controllo all’interno dell’abitazione.
Accompagnati presso i locali del Commissariato di Frascati, i due giovani sono stati arrestati per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Posted by on 14 dicembre 2009. Filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento