Roma: chiuso spazio cinema perchè mai stato attivato

ROMA 16 Dicembre 2009 – Il Belvedere Cederna, collocato in una posizione che consente di godere della vista del Colosseo e dei Fori Romani ed utilizzato da qualche anno come “spazio cinema”, è diventato nel tempo un evento tradizionale dell’estate romana. Qui, accanto all’attività culturale, un significativo spazio è dedicato anche alla ristorazione ed alla somministrazione di bevande.
Su sollecitazione dei cittadini, che hanno lamentato la sottrazione alla fruibilità collettiva del sito, la Polizia di Stato del Commissariato Trevi Campo Marzio, con il supporto della Polizia Municipale e della ASL RMA, ha svolto dei controlli amministrativi nel corso dei quali è emerso che il Comune di Roma aveva prorogato la concessione dello spazio da utilizzare come cinema all’aperto fino al 6 gennaio 2010.
Ma dagli accertamenti è risultato che lo spazio cinema non era stato attivato e al suo posto un’ampia superficie era stata utilizzata esclusivamente per la somministrazione di alimenti e bevande, preparati e conservati in gazebo in pessimo stato di pulizia e manutenzione. Le attrezzature di spillaggio delle bevande, i forni, i frigoriferi ed i congelatori con all’interno alimenti e bevande erano in precarie condizioni igieniche; sui pavimenti della cucina, sulle attrezzature per cucinare e sui banchi di manipolazione dei cibi sono stati trovati escrementi di topo. E’stata infine constatata la pericolosità degli allacci volanti all’energia elettrica.
Per questi motivi, è stata disposta la chiusura immediata dell’attività.

Posted by on 17 dicembre 2009. Filed under Magazine, Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento