Palermo: chiesto silenzio stampa sul sequestro dei coniugi Cicala in Mauritania

PALERMO 20 Dicembre 2009 – “In considerazione della delicatezza della questione”, il ministro degli Esteri Franco Frattini, ha chiesto il “massimo riserbo mediatico per assicurare l’incolumità dei rapiti e favorire l’esito positivo della vicenda”.
Intanto proseguono le ricerche di Sergio Cicala e della moglie Philomene Kabore, rapiti venerdi’ sera in Mauritania. I due stavano andando in Burkina Faso, Paese di origine della donna. La Farnesina ha attivato tutti i canali politici e diplomatici per arrivare ad una risoluzione positiva del sequestro.

Posted by on 21 dicembre 2009. Filed under Magazine, Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento