Reggio Calabria: operazione dei Carabinieri contro le cosche della ‘ndragheta

REGGIO CALABRIA 22 Dicembre 2009 – I carabinieri di Reggio Calabria hanno eseguito una trentina di arresti fra persone che, a vario titolo, risultano affiliate alle cosche della ‘ndrangheta della Piana di Gioia Tauro. Gli arrestati, che avevano il controllo del porto, sono accusati di associazione mafiosa ma anche di importazione di numerosi prodotti cinesi introdotti nel Paese eludendo il pagamento del dazio. Le indagini hanno permesso di accertare gli equilibri mafiosi dopo lo scontro fra le cosche dei Molè e dei Piromalli per il controllo del porto. Il denaro sporco veniva riciclato in alberghi e beni immobili nel Lazio che sono stati sequestrati. Valore: 40 milioni di euro.

Posted by on 22 dicembre 2009. Filed under Magazine, Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento