Livorno: scritta oltraggiosa, La Russa chiede l’intervento del Prefetto

LIVORNO 23 Dicembre 2009 – Il ministro della Difesa Ignazio La Russa, oggi in visita a Livorno, ha chiesto al prefetto di Pisa di rimuovere una scritta contro le vittime di Nassiriya tracciata su un muro della citta’ della Torre pendente.

La Russa e’ arrivato alla caserma ‘Vannucci’ di Livorno atterrando all’aeroporto di Pisa e proprio all’uscita dallo scalo ha notato la frase.

’«All’uscita dall’aeroporto di Pisa – ha spiegato ai giornalisti – c’e’ una scritta vecchia, credo che risalga a dopo l’attentato di Nassiriya, in cui c’e’ scritto ’19 uomini uccisi dall’imperialismo ebraico’. Invito il prefetto – ha detto il ministro – a provvedere alla rimozione della scritta e chiedo scusa a coloro che si sono giustamente sentiti offesi da una frase oltraggiosa’».
Questa la scritta: “L’imperialismo ebraico ha ucciso 19 militari”, corredata da una Stella di David.
Il Ministro della Difesa Ignazio La Russa si era recato a Livorno, presso la caserma ”Vannucci” sede della Brigata paracadutisti ”Folgore”, per incontrare varie rappresentanze  delle Forze Armate per lo scambio di auguri per le prossime festività.
Al suo arrivo, il Ministro della Difesa è stato accolto dal Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare Gen. S.A. Daniele Tei, in rappresentanza del Capo di Stato Maggiore della Difesa, presenti gli altri Vertici militari.
Successivamente, il Ministro La Russa si è trattenuto a colloquio con i familiari dei Caduti nelle Missioni Internazionali per la pace.

Posted by on 23 dicembre 2009. Filed under Magazine, Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento