Ragusa: fine anno movimentato per i CC della Compagnia iblea

RAGUSA 03 Gennaio 2010 – Ultimo dell’anno movimentato per i Carabinieri della Compagnia di Ragusa comandata dal Cap CC par. Alessio Artioli.

In particolare a Ragusa, poco dopo la mezzanotte del 31, è stato arrestato in flagranza di reato dai militari della Stazione CC di Ragusa Principale Vittorio Garretto, 36enne nato a Vittoria e residente a Chiaramonte Gulfi (provincia di Ragusa), separato, disoccupato. I militari operanti, impiegati in servizio di ordine pubblico in occasione del concerto musicale di fine anno presso il PalaZama di Ragusa, intervenuti per allontanare dalla manifestazione il Garretto per il suo comportamento ostile nei confronti del personale addetto alla sicurezza, sono stati aggrediti con calci e spintoni. Nella colluttazione un militare ha riportato lievi ferite guaribili in 5 giorni. Garretto è stato, quindi, dichiarato in arresto per resistenza e violenza a P.U. e, dopo le formalità di rito, veniva associato presso la casa circondariale di Ragusa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Sempre nel corso della nottata, intorno alle 4, militari della dipendente aliquota Radiomobile, impegnati in servizio controllo del territorio, hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto per ricettazione Ben Hamouda Rebeh, tunisino di 24 anni, celibe, sedicente, senza fissa dimora, privo del permesso di soggiorno. Il giovane, dopo aver causato un piccolo incidente stradale ed essersi dato alla fuga, veniva fermato in via Matteotti di Santa Croce Camerina alla guida di un Gilera “TYPHOON” risultato asportato a un 26enne ragusano, sottoposto a sequestro in attesa di essere restituito al legittimo proprietario. Il tunisino, dopo le formalità di rito, veniva associato presso la casa circondariale di Ragusa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Posted by on 3 gennaio 2010. Filed under News Locali. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento