Volo Delta: Faruk ebbe contatti con estremisti islamici in GB

ROMA 03 Gennaio 2010 – Umar Faruk Abdulmutallab, il nigeriano che il 25 dicembre ha cercato di far saltare in aria un aereo della compagnia Usa Delta,quando tra il 2005 ed il 2008 frequentava lo University College di Londra, ebbe numerosi contatti con estremisti islamici di Gran Bretagna. Lo scrive il domenicale britannico Sunday Times, citando funzionari dell’ anti-terrorismo e aggiungendo che il servizio di controspionaggio aveva messo sotto sorveglianza gli elementi sospetti. Di questi contatti le autorità americane non erano state informate.
Intanto, è previsto per martedì il vertice anti-terrorismo alla Casa Bianca. Lo ha convocato il presidente Obama dopo aver ricevuto il rapporto preliminare sugli “errori umani e sistemici” legati al fallito attentato del volo Delta di Natale Amsterdam-Detroit. Secondo la stampa Usa, tra i risultati dell’inchiesta ordinata da Obama spiccano alcuni punti dolenti: le agenzie di intelligence americane continuano a non scambiarsi le informazioni,le “liste nere” non sono aggiornate, i controlli agli aeroporti sono obsoleti e occorrono nuovi scanner in grado di rivelare la presenza di esplosivo.

Posted by on 3 gennaio 2010. Filed under Magazine, Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento