Palermo: Befana multietnica a Casteldaccia

PALERMO 05 Gennaio 2010 – Domani alle 10 l’Associazione Gruppo di preghiera Maria Immacolata di Casteldaccia, fondata dal missionario laico Pino Lo Giudice, in occasione dell’Epifania donerà circa 200 giocattoli ai piccoli degenti dell’ospedale pediatrico “Di Cristina” di Palermo. E nel pomeriggio circa 400 bambini poveri, fra cui alcuni disabili, parteciperanno alla 30^ Festa multietnica dell’Epifania organizzata dal Gruppo di preghiera nella “Cittadella dell’Immacolata” di Casteldaccia, in contrada Cavallaro. Di questi bambini, 150, con partenza alle 14,30 da piazza della Pace, raggiungeranno da Palermo la Festa a bordo di pullman messi gratis a disposizione dall’Anav Sicilia.
Si tratta di bambini dell’associazione “Dipingi la pace” del Borgo Vecchio, assistiti da volontari coordinati da Giuseppe Miccoli, di figli dei senzacasa di via Guzzetti, di ospiti del Centro salesiano Santa Chiara guidati da p. Giovanni D’Andrea, di ragazzi di Ballarò e dell’Albergheria. Tutti gli altri provengono da case di accoglienza della provincia di Palermo e saranno accompagnati dai volontari e dai pullmini del Gruppo di preghiera Maria Immacolata.
Con inizio alle ore 16, la festa offrirà un pomeriggio di animazione a cura del comico Giovanni Cangialosi e dei volontari che hanno allestito uno spettacolo incentrato sulle vite di San Francesco e Santa Chiara. Seguiranno il “Bingone” e la distribuzione a tutti i bambini di grandi e preziosi giocattoli e panettoni.
Tanti i benefattori che hanno reso possibile anche quest’anno donare un lieto pomeriggio a bambini che conducono una vita disagiata, perchè, come ricorda Pino Lo Giudice, “oltre alla preghiera ci vogliono le opere, bisogna dare una mano a Cristo e una ai fratelli bisognosi. Come possiamo dire di amare Dio se non amiamo il fratello sulla terra?”.
Fra questi, il presidente dell’Ars, Francesco Cascio, che ha offerto 500 euro, e il presidente del Consiglio comunale di Palermo, Alberto Campagna, che ha donato 150 giocattoli. Campagna sarà presente alla manifestazione, così come il capogruppo di Idv a Sala delle Lapidi, Fabrizio Ferrandelli, con la moglie. Aldo Melilli, presidente dell’Organizzazione di Protezione civile “Leali”, assicurerà con 15 volontari l’assistenza agli ospiti e il servizio di sicurezza, logistica e soccorso.
“Questa iniziativa durerà per sempre, anche quando io non ci sarò più”, ha dichiarato Pino Lo Giudice, che ha aggiunto: “Questo è il sogno della mia vita: vedere sorridere, in un clima di accoglienza e di gioia, tanti bimbi, molti dei quali vivono in situazioni di degrado ed emarginazione, poiché molti di loro, di affetto e sorrisi non ne ricevono mai”.

N.b.: per raggiungere l’associazione Gruppo di preghiera Maria Immacolata:
autostrada Palermo-Catania, uscita Casteldaccia, direzione Ss 113 mare. Al bivio della “Casetta bianca”, imboccare a destra la statale in direzione di Altavilla Milicia. Dopo circa 900 metri, prima del Ponte di San Giovanni, all’altezza dell’omonima statua, svoltare a destra seguendo la segnaletica.

Posted by on 5 gennaio 2010. Filed under Agenda, Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento