Yemen: riaperte le ambasciate

SANA’A 05 Gennaio 2010 – Riaperte stamane le ambasciate di Usa, Gb e Francia nella capitale yemenita, Sana’a, chiuse due giorni fa per le minacce terroristiche di Al Qaeda. La decisione, dopo l’operazione antiterrorismo delle forze yemenite, che ha portato all’uccisione di due presunti capi dell’organizzazione di Bin Laden.
Infatti è di queste ultime ore la notizia che il governo dello Yemen ha inviato migliaia di uomini delle forze di sicurezza in tre province, nell’ambito di una una campagna in grande stile per combattere la cellula di Al Qaeda nella penisola araba. L’offensiva, che per ora coinvolge le province di Shawba, Maarib e Abyan, ha portato all’uccisione di 2 miliziani ed all’arresto di 5 sospetti. “Andremo avanti finchè non estirperemo il terrorismo dallo Yemen”, ha affermato il Ministero dell’interno in una nota.
Per la Bbc, dietro la chiusura delle ambasciate c’è la scomparsa di un convoglio di armi.

Posted by on 5 gennaio 2010. Filed under Esteri, Magazine, Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento