Roma: a cena con furto, polizia arresta Bonny e Clyde all’italiana

ROMA 13 Gennaio 2010 – Nell’ambito dei servizi mirati al contrasto della criminalità e in particolare di furti e rapine nella zona di Ostia, gli Agenti della Polizia di Stato della Questura nella giornata di ieri hanno arrestato due cittadini italiani. I due, un uomo N.G. di 42 anni ed una donna M E. di 36 anni, con precedenti per reati contro il patrimonio, sono stati sorpresi in flagranza di reato in concorso tra loro dei reati di furto aggravato, rapina impropria e resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.
Intorno alle 22.30 i poliziotti del Commissariato Lido di Roma sono intervenuti in un ristorante della zona Infernetto per la segnalazione di un furto in atto.
Qui una donna stava inveendo contro alcuni avventori e infastidita dalla presenza degli Agenti intervenuti si è avventata contro di loro con spinte e calci, afferrando bicchieri con l’intento di scagliarglieli contro.
Dalle prime testimonianze si è appreso che poco prima un uomo che stava cenando nel ristorante in compagnia della donna, è uscito nel parcheggio ed ha rubato un’autovettura BMW parcheggiata con il motore acceso, lasciando nel locale la complice.
Poco dopo l’uomo, dopo aver nascosto l’auto, sicuro di non essere riconosciuto è tornato nel ristorante per riprendere la donna, ma qui ha trovato i poliziotti ad attenderlo e nonostante abbia reagito provocando loro delle lesioni, è stato bloccato.
L’autovettura è stata rinvenuta regolarmente parcheggiata nelle vicinanze del ristorante e riconsegnata al proprietario che era stato aggredito dalla donna che stava cercando di fuggire.
I due Bonny e Clyde sono stati arrestati e questa mattina sono stati giudicati con rito direttissimo.

Posted by on 13 gennaio 2010. Filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento