Roma: si finge assetato e rapina donna anziana, arrestato

ROMA 17 Gennaio 2010 – Nel pomeriggio di ieri ha suonato alla porta di una donna di 98 anni nel quartiere San Giovanni e con la scusa di essere assetato si è fatto aprire e quindi, dopo aver spinto violentemente l’anziana tanto da farla cadere a terra, è entrato in casa, ha rovistato nei cassetti della camera da letto e si è appropriato interamente della pensione della donna, ed è poi scappato per le scale, addirittura cadendo e fratturandosi il setto nasale, ma comunque rialzandosi e proseguendo nella fuga.

Le grida di aiuto dell’anziana hanno però attirato l’attenzione di alcuni vicini che stavano rincasando e che dopo aver prestato i primi soccorsi alla donna hanno immediatamente telefonato al 113 richiedendo sul posto la Polizia di Stato.

Gli Agenti delle Volanti hanno individuato D.M.D. romano pluripregiudicato di 30 anni, mentre stava correndo per la strada, con il volto insanguinato, inseguito dagli abitanti del palazzo e lo hanno arrestato per rapina aggravata sottraendolo dalle ire dei passanti.

La vittima della rapina si trova attualmente ricoverata presso l’ospedale San Giovanni con 30 giorni di prognosi per contusioni varie alla testa ed al volto e per alcune costole incrinate. Presso lo stesso nosocomio, ma in stato d’arresto, si trova anche D.M.D.

Posted by on 18 gennaio 2010. Filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento