Roma: stalker violento arrestato dalla Polizia

ROMA 26 Gennaio 2010 – Nell’ottobre 2009 una giovane ventenne di Nettuno aveva deciso di troncare la relazione sentimentale col suo compagno e da allora la sua vita si è trasformata in un inferno.

L’uomo da allora ha iniziato a minacciarla, tempestarla di messaggi ingiuriosi e intimidatori, perseguitandola con centinaia di telefonate e pedinandola ogni momento; la sera della vigilia di Natale ha addirittura incendiato il sottoscala dell’abitazione della donna, le cui fiamme hanno anche danneggiato un negozio attiguo.

Tempo fa dopo averla aggredita nella sua abitazione ha sfogato la sua rabbia anche verso il gattino della giovane, sbattendolo a terra.
In un’altra circostanza le ha procurato lesioni personali guaribili in 15 giorni, minacciando di morte la madre e il fratello minorenne. Ma dopo l’ennesimo insano gesto dell’ex che le ha puntato un coltello alla gola, la vittima si è rivolta ai poliziotti del Commissariato Anzio Nettuno.

A seguito della circostanziata attività investigativa condotta dagli agenti del Commissariato, il GIP di Velletri ha emesso la misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti dell’uomo, C.M. pregiudicato di 34 anni originario di Nettuno, eseguita dai poliziotti questa mattina.

Nel corso della perquisizione nell’abitazione dello stalker gli agenti della Polizia di Stato hanno sequestrato un computer portatile rubato dall’appartamento della ex circa due mesi fa.

Posted by on 27 gennaio 2010. Filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento