Roma: la cugina lo denuncia, lui nasconde droga nell’auto di lei

ROMA 02 Febbraio 2010 – I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Trastevere, a conclusione di un’articolata attività di indagine, hanno arrestato un pregiudicato romano di 55 anni in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Roma per i reati di calunnia, minaccia aggravata e detenzione di stupefacenti. Il provvedimento scaturisce da una serie di riscontri eseguiti dai militari a partire dal 9 settembre dello scorso anno, quando una telefonata anonima pervenuta al 112 segnalò che all’interno di un’auto parcheggiata in zona Trastevere vi era nascosta della droga. Immediatamente i militari verificarono la notizia procedendo al controllo del veicolo, di proprietà di una donna romana, incensurata, tecnico radiologo. Sotto i sedili i Carabinieri rinvennero 300 g di hashish e la proprietaria dell’auto fu condotta in caserma. La donna, che rivendicò con forza la sua innocenza, ricondusse quella situazione a suo cugino che le aveva promesso di fargliela pagare per averlo denunciato e indicato quale responsabile di un incendio doloso, appiccato a un negozio, che aveva danneggiato anche il suo appartamento. I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Trastevere sono giunti all’uomo e lo hanno arrestato. Il pregiudicato si trova ora nel carcere di Regina Coeli dove rimarrà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Posted by on 4 febbraio 2010. Filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento