Siracusa: colti in flagranza di reato, arrestati due usurai a Noto

SIRACUSA 12 Febbraio 2010 – Nel corso di una complessa attività investigativa nel settore del contrasto all’usura ed all’estorsione i militari della Tenenza di Noto hanno arrestato due uomini rispettivamente di 65 e 47 anni entrambi residenti a Palazzolo Acreide. I due sono stati colti dai finanzieri in flagranza di reato mentre ricevevano gli interessi di un prestito di denaro a tassi usurari.
Gli usurai, dopo aver dato appuntamento alla vittima presso gli uffici di un distributore stradale di carburanti, hanno “intascato” due plichi contenenti complessivamente 24.000 euro, quale saldo di una somma “lievitata” in poco più di un anno a complessivi euro 45.000 a fronte di un prestito iniziale di soli euro 15.000, con un interesse su base annua di oltre il 120%.
Questa volta alla consegna hanno assistito i militari della Tenenza netina i quali, a seguito di una penetrante attività d’indagine eseguita anche con l’ausilio di strumentazione tecnica, sono immediatamente intervenuti, bloccando gli usurai in flagranza di reato e conducendoli direttamente al Carcere di Siracusa. Le successive perquisizioni delle abitazioni e degli immobili nella disponibilità dei responsabili dei reati hanno consentito di raccogliere ulteriori importanti riscontri degli illeciti consumati e di sottoporre a sequestro oltre 25.000 Euro in contanti e assegni bancari per oltre 120.000 Euro. Cospicua è stata anche la documentazione sequestrata, su cui si stanno ora concentrando gli inquirenti con ulteriori approfondimenti finalizzati ad individuare i canali di approvvigionamento del denaro da parte degli arrestati.

Posted by on 12 febbraio 2010. Filed under News Locali. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento