Roma: palestinese arrestato per violenza sessuale

ROMA 12 Febbraio 2010 – Ha conosciuto una donna nei pressi della Stazione Termini questa notte e dopo aver acquistato insieme a lei una bottiglia di vino, le ha proposto di andare a bere qualche bicchiere in un posto tranquillo.

Così si sono diretti insieme verso il sottopassaggio di corso Italia dove l’uomo, F.J. palestinese s.f.d. di 28 anni, ha offerto alla donna alcuni bicchieri di troppo fino a procurarle torpore ed a farle perdere i sensi. La donna, italiana di 42 anni, si è poi risvegliata mentre lo straniero era sopra di lei e stava tentando di abbassarle le calze e gli slip. A questo punto lei ha gridato aiuto attirando l’attenzione di un passante che ha immediatamente telefonato al “113” segnalando delle grida d’aiuto provenire dal sottopassaggio, scarsamente illuminato, ma che tuttavia lasciava intuire una lite tra due persone.

Sono giunti sul posto gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Salario Parioli, che hanno immediatamente soccorso la vittima, in stato confusionale e con il naso sporco di sangue, ed hanno richiesto per lei l’intervento dell’ambulanza che l’ha accompagnata presso l’ospedale Umberto I dove è stata medicata e ricoverata per frattura scomposta del setto nasale.

L’uomo ha dichiarato agli agenti che si trattava di un rapporto sessuale consenziente ma, stante le persistenti richieste d’aiuto da parte della vittima e le dichiarazioni rese dai testimoni che hanno dato l’allarme alla Polizia, è stato condotto presso gli Uffici del Commissariato Salario Parioli, dove al termine degli accertamenti è stato arrestato per violenza sessuale e lesioni gravi.

Posted by on 14 febbraio 2010. Filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento