Afghanistan: terzo giorno dell’offensiva Nato

KABUL 15 Febbraio 2010 – Almeno 27 talebani sono stati uccisi negli scontri presso Marjah, nella proprovincia afghana di Helmand, al terzo giorno dell’offensiva congiunta di forze afghane e della Nato. Vertici militari afghani affermano che gran parte dell’area è sotto controllo. I talebani sostengono di aver ucciso 13 soldati americani. Resta il grave problema di circa 1.000 civili sfollati. L’uccisione per errore di 12 civili,fra cui 6 bambini, è stata giudicata “un grave passo indietro” dal capo di stato maggiore dell’Aeronautica britannica, Stirrup, secondo cui “è troppo presto per giudicare l’eventuale successo o fallimento dell’operazione”.

Posted by on 15 febbraio 2010. Filed under Esteri, Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento