Afghanistan: ritrovati armi ed esplosivo pronto all’uso

HERAT 17 Febbraio 2010 – Ritrovati mine, granate e detonatori pronti all’uso durante un’operazione di rastrellamento nei pressi di Wazirabad, un’area a circa dieci chilometri a nord-est di Shindand.

Lunedì 15 febbraio i soldati dell’ ANA (Afghan National Army) e i militari della Task Force Center – su base 1° Reggimento bersaglieri – hanno rinvenuto un consistente quantitativo di materiale esplosivo che è stato individuato anche grazie all’ausilio di unità cinofile, prelevato e successivamente distrutto dal personale specializzato E.O.D. (Explosive Ordnance Disposal) del 5° Reggimento genio guastatori della Brigata “Sassari”.

L’attività di lunedì conferma il crescente livello di fiducia e di stretta cooperazione esistente tra le forze di sicurezza afghane ed i militari del Regional Command West di ISAF ai fini di un sempre maggiore e determinante processo di stabilizzazione dell’area a tutto beneficio della popolazione.

Posted by on 17 febbraio 2010. Filed under Esteri, Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento