Roma: due arresti per l’omicidio sui binari

ROMA 18 Febbraio 2010 – La Squadra Mobile di Roma, in collaborazione con personale del Commissariato di Frascati, ha arrestato due rumeni ritenuti responsabili dell’omicidio di un connazionale, il cui cadavere è stato rinvenuto la sera del 30 dicembre 2009 sulla tratta ferroviaria Roma Cassino, nei pressi di Vermicino.

L’omicidio e la successiva mutilazione del corpo di M.M., rumeno di trenta anni, sarebbero stati originati da una lite scaturita per il possesso di alcune bottiglie di vino ed un cellulare.

I particolari saranno illustrati in una conferenza stampa che avrà luogo alle ore 11.30 presso gli Uffici della Squadra Mobile.

Posted by on 21 febbraio 2010. Filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento