Afghanistan: attentato suicida, 14 persone perdono la vita

KABUL 22 Febbraio 2010 – Almeno 14 persone sono morte in Afghanistan, quando un attentatore suicida si è fatto esplodere in mezzo a un’assemblea di capi tribali di Khogyani, nella provincia orientale di Nangarhar. La polizia riferisce che fra le vittime figura anche l’influente Haji Zaman Ghamsharik, ex comandante impegnato contro l’occupazione sovietica e presente anche a Tora Bora quando Bin Laden riuscì a fuggire.
Secondo le autorità, fra le vittime vi sono anche dei poliziotti.

Posted by on 22 febbraio 2010. Filed under Esteri, Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento