Roma: cercano di manomettere bancomat, arrestati dalla Polizia

ROMA 21 Febbraio 2010 – Nel primo pomeriggio di ieri gli Agenti della Polizia di Stato della Questura di Roma hanno arrestato P.A.V. di 30 anni e B.C. di 24 anni entrambi di nazionalità rumena, per il reato di furto aggravato in concorso.

Nello specifico, all’altezza di via Nomentana Nuova 800, i poliziotti a bordo del Volante del Commissariato “Fidene Serpentara”, hanno notato due persone aggirarsi più volte attorno ad uno sportello bancomat di una sede della Banca Monte dei Paschi di Siena.

Gli agenti, dopo aver effettuato un appostamento di pochi minuti per accertare gli esatti movimenti dei due individui, sono intervenuti cogliendoli nell’atto di manomettere la tastiera ed i pannelli posti ai lati dello sportello bancomat; alla vista dei poliziotti i malviventi hanno tentato di fuggire, ma sono stati entrambi bloccati dopo pochi metri.

Nella breve fuga P.A.V. e B.C. si sono liberati degli oggetti che stavano utilizzando per il loro scopo: due cacciaviti, una pen-drive ed un pezzo della tastiera del Bancomat con applicato un telefono cellulare con annessa telecamera; tutto materiale successivamente recuperato e sequestrato dalla Volante della Polizia.

I due cittadini rumeni, dopo essere stati accompagnati in Commissariato per ulteriori accertamenti, sono stati pertanto arrestati.

Posted by on 22 febbraio 2010. Filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento