Roma: rapinavano passanti in pieno centro, arrestati

ROMA 21 Febbraio 2010 – I Carabinieri della Compagnia Roma Centro a seguito di una prolungata attività investigativa, hanno sgominato e posto fine alle scorribande di una banda che metteva a segno rapine ai danni dei passanti con il cosiddetto metodo “Champagnate”, consentendo al GIP del Tribunale di Roma di emettere un’ordinanza ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti 4 pregiudicati romani, di età compresa tra i 45 e i 59 anni. L’episodio che ha messo i militari sulle tracce della banda, risale all’11 dicembre del 2009 quando i quattro, dopo avere seguito i movimenti di una donna 30enne originaria di Ancona, e dopo averla vista prelevare un’ingente somma di denaro presso la Banca del Credito Cooperativo presso la filiale di piazza Rosselle, zona Appia, l’hanno avvicinata mentre stava camminando in via Imera e aggredita appunto con il metodo noto, nell’ambiente delinquenziale romano, come “CHAMPAGNATE”: dapprima le hanno lanciato su un braccio una sostanza di colore rosso per costringerla a fermarsi, poi le hanno sottratto con forza la borsa con il denaro. I Carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno eseguito il provvedimento insieme ai militari delle Stazioni di Roma Fiumicino, Roma Ponte Galeria e della Compagnia di Cesena. Tre dei quattro malviventi sono stati associati al carcere di Regina Coeli mentre l’ultimo è stato tradotto alla casa circondariale di Cesena-Forlì. Dovranno tutti rispondere di rapina e lesioni personali in concorso.

Posted by on 22 febbraio 2010. Filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento