Afghanistan: prevenire le inondazioni, missione Isaf in pole position

HERAT 24 Febbraio 2010 – Con una cerimonia semplice ma significativa e una preghiera di buon auspicio, ha preso il via all’inizio di questa settimana un progetto per aiutare a prevenire le inondazioni in un piccolo villaggio nella provincia di Herat.

Gli anziani del villaggio di Robat Oqcia, distretto di Gozarah, avevano richiesto assistenza a causa delle inondazioni periodiche del loro villaggio. Il locale Afghan National Army (ANA) ha allora contattato il vicino centro operativo italiano del Mentoring Liaison Team (OMLT) per vedere se poteva farsi carico del progetto, che è stato approvato quasi immediatamente.

Si tratta della costruzione di circa 350 metri di argini di contenimento per deviare l’acqua da casa.
I lavori sono a buon punto già in fase di completamento da parte delle imprese locali e lavoratori afghani.

Il completamento della costruzione degli argini è previsto tra un paio di settimane, per un costo pari a circa 55mila euro.

Posted by on 24 febbraio 2010. Filed under Esteri, Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento