Mali: liberato un ostaggio francese, italiani ancora prigionieri di Al Qaeda

BAMAKO 24 Febbraio 2010 – E’ stato liberato il francese Pierre Camatte, uno degli ostaggi rapiti tre mesi fa in Mauritania dall’Aqmi, il gruppo terroristico di Al Qaeda per il Maghreb islamico. Parigi assicura che non è stato pagato alcun riscatto. Camatte è rientrato nella capitale Bamako con un volo speciale. Non è dato sapere quando farà ritorno in Francia. Nelle mani dell’Aqmi rimangono ancora l’italiano Sergio Cicala con la moglie e tre cooperanti spagnoli. Secondo la stampa di Madrid, il rilascio di questi ultimi dovrebbe essere imminente.

Posted by on 24 febbraio 2010. Filed under Esteri, Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento