Roma: adescava ragazze su Internet, arrestata dai Carabinieri

ROMA 24 Febbraio 2010 – I Carabinieri della Stazione di Roma Vittorio Veneto hanno arrestato una brasiliana 37enne, incensurata, per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. La donna gestiva una casa d’appuntamenti all’interno di un appartamento ubicato in via Carlo Emanuele I, dove aveva messo a “lavorare” tre sue avvenenti connazionali di età compresa tra i 22 e i 28 anni. La 37enne, tramite un’utenza telefonica ”dedicata” e pubblicizzata su diversi siti di annunci in internet, con tanto di foto delle ragazze “al naturale”, fissava gli appuntamenti per le sue connazionali e gestiva i ricavi dell’attività. I Carabinieri dopo un’attività di indagine hanno individuato la casa a luci rosse, vi hanno fatto irruzione e hanno sorpreso le tre ragazze in compagnia di un “cliente”. La tenutaria è stata invece rintracciata e arrestata in un altro appartamento poco distante. Nel corso della perquisizione, i Carabinieri hanno sequestrato un computer portatile contenente le foto delle ragazze, materiale pornografico e altro. Apposti i sigilli anche all’immobile dove avvenivano gli incontri. La 37enne associata presso il carcere di Roma Rebibbia, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, dovrà rispondere di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

Posted by on 24 febbraio 2010. Filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento