Roma: appartamento trasformato in casa d’appuntamento, un arresto

ROMA 26 Febbraio 2010 – Nella giornata di ieri personale della Squadra Mobile ha fatto irruzione in un appartamento di Viale Castro Pretorio trasformato in una vera e propria casa d’appuntamento dove molte ragazze, di origine caraibica, venivano sfruttate a turno da una donna cubana, C.P.Y., arrestata per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione.
La manager dell’illecito ha curato nei dettagli l’attivita’ illegale prendendo in affitto l’appartamento, pubblicando degli annunci corredati da fotografie ritraenti le ragazze seminude su siti internet di “incontri per adulti”, fornendo le utenze telefoniche per fissare gli appuntamenti con i clienti e mettendo a disposizione tutto quanto necessario per una casa di appuntamento (profilattici, fazzoletti ecc..). L’attivita’ illecita organizzata dalla donna e’ andata avanti per circa un anno.

Posted by on 26 febbraio 2010. Filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento