Roma: romeno ubriaco aggredisce agente, arrestato

ROMA 27 Febbraio 2010 – In compagnia di tre connazionali è entrato ieri sera in un bar di via Tiburtina, a Tivoli, e dopo aver alzato un po’ troppo il gomito a voce alta ha disturbando gli altri clienti del locale.

Il titolare, accortosi della presenza all’interno dell’esercizio commerciale di un agente della Polizia di Stato in abiti civili in quanto libero dal servizio, ha chiesto agli stranieri di abbassare il tono di voce mentre il poliziotto si avvicinava al gruppo qualificandosi.

Tre degli stranieri si sono allontanati immediatamente dal bar, mentre S.P.D. romeno di 31 anni, con atteggiamento spavaldo e tracotante si è rivolto all’Agente buttando a terra alcune banconote e aggredendolo con pugni e calci tanto da causargli contusioni alla spalla giudicate guaribili in alcuni giorni di prognosi dai sanitari del locale nosocomio.

Riportato alla calma, lo straniero è stato accompagnato presso gli Uffici del Commissariato di Tivoli, dove è stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Posted by on 27 febbraio 2010. Filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento