Pakistan: arrestato portavoce di Al Qaeda, ma arriva smentita

KARACHI 07 Marzo 2010 – Uomini dell’intelligence pachistana hanno arrestato Adam Gadahn, 31 anni, nato negli Usa e conosciuto per essere il portavoce di Al Qaida. Lo rende noto il sito web del Washington Post.
La cattura è avvenuta durante un’operazione antiterrorismo a Karachi.
L’uomo, nato e cresciuto in California, si e’ convertito all’Islam nella moschea di Orange County. Nel ’98 si e’ trasferito in Pakistan, dove ha frequentato un campo d’addestramento di Al Qaida. Adam Gadhan è anche accusato di aver inviato materiale esplosivo per attentati.
Tuttavia, fonti della sicurezza pakistana, contattate dalla Cbs, hanno smentito la notizia dell’arresto a Karachi di Adam Gadahn. Le forze di sicurezza di Islamabad avrebbero invece catturato un leader talebano identificato come Abu Yahya. In precedenza media Usa avevano dato la notizia dell’arresto in coincidenza con con l’invito rivolto da Gadahn ai soldati statunitensi perché seguano l’esempio del maggiore Hasan, che il 5 novembre scorso aveva massacrato 13 commilitoni a Fort Hood, in Texas.

Posted by on 8 marzo 2010. Filed under Esteri, Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento