Roma: scoperto traffico di cuccioli dall’Est Europa

cani sancesareo (2) SAN CESAREO (RM) 04 Marzo 2010 – I Carabinieri della Stazione Roma San Cesareo hanno rinvenuto tredici cuccioli di cane all’interno di un bagaglio, senza cibo né acqua, in un’autovettura con targa ungherese bloccata in prossimità del casello autostradale di San Cesareo, non lontano da un allevamento di cani dove i cuccioli stavano per essere venduti. Denunciato il conducente dell’auto, un 57enne italiano pregiudicato, che vive in Ungheria, mentre stava per consegnare gli animali ad un allevatore 69enne. I Carabinieri hanno chiamato il Veterinario della ASL di Palestrina e successivamente il personale del Corpo Forestale dello Stato che hanno constatato l’assenza per i cuccioli dei documenti per l’importazione e dei microchip identificativi nonché le cattive condizioni in cui erano tenuti. Piccoli esemplari di buldog inglesi e francesi, chihuahua, carlini, yorkshire, viaggiavano in condizioni precarie da più di 14 ore .
I cuccioli sono stati affidati in custodia giudiziale ad un canile di Palestrina.
L’uomo è stato accusato dei reati di maltrattamento di animali e detenzione in condizioni incompatibili con la loro natura, nonché di aver violato le normative sanitarie comunitarie. Il sopralluogo all’interno dell’allevamento del 69enne ha permesso di rinvenire altri 27 cani di varie razze ed età, non iscritti all’anagrafe canina. Per questo i cani e tutta l’area sono stati sottoposti a sequestro, mentre, al proprietario gli sono state comminate sanzioni amministrative per un valore di 1400 euro circa.

Posted by on 8 marzo 2010. Filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento