Roma: estorce denaro ad un disabile, arrestato

ROMA 12 Marzo 2010 – Un pregiudicato italiano di 35 anni è stato arrestato, nella serata di ieri, dai Carabinieri della Stazione Roma Tor Vergata con l’accusa di estorsione aggravata. L’uomo, circa due anni fa, avvicinò alla fermata di un autobus ubicata in zona Grotte Celoni un ragazzo disabile di 28 anni e, con la scusa di scambiare ogni tanto quattro chiacchiere, riuscì a farsi dare dal ragazzo il numero di telefono. Da quel momento per il 28enne è iniziato un vero incubo, fatto di telefonate minacciose da parte del suo “amico” che gli intimava di consegnargli quanti più oggetti possibile tra telefoni cellulari, lettori mp3, videogiochi e preziosi. Il pregiudicato con esplicite minacce nei suoi confronti e della sua famiglia, era riuscito ad impossessarsi, nel tempo, di oggetti per un valore di 15mila euro che il giovane disabile, completamente assoggettato, aveva racimolato a casa sua e dei parenti. Gli ammanchi sono stati scoperti dai familiari del ragazzo ai quali, disperato, ha raccontato tutto in presenza dei Carabinieri della Stazione Roma Tor Vergata. I militari, dopo aver raccolto la denuncia, hanno teso la trappola all’aguzzino: hanno fatto fissare un appuntamento per una nuova consegna di preziosi, appostandosi in abiti civili nel luogo indicato, e al suo arrivo lo hanno arrestato e tradotto nel carcere di Regina Coeli.

Posted by on 14 marzo 2010. Filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento