Usa: contractor usati come spie del Pentagono, NYT cita fonti

WASHINGTON 15 Marzo 2010 – Un funzionario del Pentagono ha creato una squadra di contractor privati in Afghanistan e Pakistan per uccidere presunti ribelli. Lo ha scritto il New York Times sul suo sito, citando ufficiali militari e uomini d’affari in Afghanistan e negli Usa.
Il funzionario, Michael D. Furlong, un ex ufficiale dell’Aviazione, e’ ora un alto funzionario civile. Secondo il giornale, Furlong avrebbe assunto una squadra di contractor che impiegano ex agenti della Cia e militari delle forze speciali.

Posted by on 15 marzo 2010. Filed under Esteri, Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento