Roma: nonna detective riconosce rapinatore e lo fa arrestare

ROMA 18 Marzo 2010 – Vittime preferite, le donne, meglio se “over 70” di età, perchè credeva, che oltre a non avere forza e rapidità nel reagire ed opporre resistenza, soffrissero anche di poca capacità di individuare chi facesse loro del male.

E’ stato smentito però proprio da una delle sue vittime, l’anziana vicina di casa che lo ha riconosciuto e quasi rimproverato dopo che, minacciandola con una pistola, le ha strappato dal braccio la borsa contenente denaro ed effetti personali mentre stava acquistando all’edicola un settimanale di enigmistica, facendola cadere a terra.

La donna però non si è persa d’animo e, dopo essersi medicata da sola alcune ferite subìte durante la rapina, alcuni giorni fa si è presentata agli uffici del Commissariato San Basilio denunciando alla Polizia di Stato il reato perpetrato nei suoi confronti da M.D. pregiudicato romano di 28 anni.

Dopo che la vittima ha indicato il volto del suo aggressore in una delle foto segnaletiche, gli agenti del commissariato San Basilio hanno richiesto nei suoi confronti all’A.G. l’emissione della misura cautelare in carcere che è stata eseguita ieri sera.

M.D., attualmente in stato d’arresto presso il carcere di Regina Coeli, dovrà rispondere del reato di rapina aggravata dall’uso delle armi.

Posted by on 22 marzo 2010. Filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento