Ragusa: stupro della guardia medica, fermato un tunisino

RAGUSA 24 Marzo 2010 – Fermato un tunisino clandestino nell’ambito delle indagini sullo stupro di una dottoressa della guardia medica avvenuta a Scicli (Ragusa).
La donna era stata violentata il 17 marzo mentre svolgeva il turno di lavoro e si e’ anche fratturata la tibia dopo essere caduta per uno spintone. L’uomo, 25enne, vive a Scicli col fratello in una casa fatiscente e si sarebbe allontanato da casa nei giorni successivi la violenza. Gli investigatori non fanno sapere dove sia stato fermato l’indagato.

Posted by on 25 marzo 2010. Filed under News Locali. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento