Siracusa: cambio al vertice dei giovani dell’Udc aretusea

SIRACUSA 25 Marzo 2010 – Da sabato mattina, cambierà il vertice del movimento giovanile dell’UDC in provincia di Siracusa. Giuseppe Solano, che lo ha guidato con successo negli ultimi quattro anni permettendo a molti giovani di crescere all’interno del partito e di entrare anche all’interno delle istituzioni, lascia per motivi di lavoro, che lo tratterranno per alcuni mesi a Pointe Noire (Repubblica del Congo). Prenderà il suo posto Sebastiano Bandiera, attualmente coordinatore del movimento nel comune capoluogo e responsabile regionale del dipartimento infrastrutture del movimento giovanile del partito. Ad annunciare l’avvicendamento sarà sabato mattina nel corso di un convegno che avrà luogo al Jolly hotel di Corso Gelone, Valerio Barrale, coordinatore regionale dei giovani UDC in Sicilia. A sua volta, nel ruolo di coordinatore giovanile del comune capoluogo subentrerà Antonio D’Urso, già candidatosi nelle fila del partito in occasione delle amministrative del 2008.
L’occasione di questi annunci all’interno del movimento giovanile dell’UDC è data dall’incontro pubblico di sabato 27 marzo 2010 alle ore 10.00 presso la Sala Convegni del Jolly Hotel di Siracusa. Il tema dell’incontro sarà: “Tra etica e politica… i giovani!”. Questa giornata, alla vigilia delle consultazioni che si svolgeranno in alcune regioni del nostro Paese, vuole richiamare l’attenzione sul ruolo che possono assumere i giovani nel riavvicinare la politica all’etica, ossia una politica che ponga al centro il perseguimento del bene comune e non esclusivamente gli interessi personali.
Purtroppo questo tipo di politica ha portato agli effetti nefasti a cui oggi sempre più assistiamo: manifestazioni di piazza, a destra quanto a sinistra, senza idee, fatte con il solo obiettivo di screditare l’avversario politico. Nessuna proposta concreta su come migliorare la condizione di vita del nostro Paese, dalla giustizia alla sanità all’economia, quest’ultima afflitta sempre più da una crisi che sta portando ad una situazione occupazionale allarmante. Solo adesso, alla vigilia della competizione, si ricomincia a parlare di riforme, ma ormai pare più quasi un spot elettorale, come ormai siamo abituati da tempo, che volontà concreta di ammodernare davvero il nostro sistema.
All’incontro interverranno, oltre gli esponenti sopra citati, Giuseppe Portonera, Coordinatore provinciale StudiCentro, Peppe Germano, Presidente della Commissione nazionale Antimafia dei Giovani UDC. A concludere la manifestazione sarà il Commissario provinciale UDC di Siracusa, l’On. Pippo Gianni.
Nella lettera che Giuseppe Solano ha inviato a Valerio Barrale e per conoscenza a Peppe Germano e Michele Mangiafico, tra le altre cose, Solano scrive: “le mie dimissioni sono accompagnate dalla mia totale disponibilità a contribuire in altro modo allo sviluppo e alla crescita del movimento nelle forme e nelle modalità che il segretario regionale riterrà opportune, voglio fare politica con voi tutti ancora per molto tempo, voglio gioire delle vittorie e soffrire delle sconfitte con un partito con cui sono cresciuto e che reputo parte integrante delle mia vita di ieri e di oggi”.

Posted by on 26 marzo 2010. Filed under News Locali. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento