Palermo: beneficenza che si fa arte, sostegno a Bennardo Raimondi

di Antonella Serafini

PALERMO 26 Marzo 2010 – “La beneficenza si fa arte” è l’iniziativa di raccolta fondi organizzata domenica prossima a Erice dal Wigwam Club “Mare dentro” con il patrocinio del Comune di Erice, per sostenere Bennardo Raimondi, l’artigiano palermitano vittima di usura che voleva vendere un rene per curare il figlio malato. Dopo la segnalazione del caso da parte del settimanale gratuito di prevenzione medica e solidarietà “nell’attesa…”, Raimondi ha ottenuto la riapertura delle indagini per il riconoscimento di vittima di usura. Di recente ha ricevuto un contributo dal presidente della Regione Raffaele Lombardo per riavviare l’attività, e una catena di solidarietà si è formata in tutta Italia per sostenerlo.
L’appuntamento è per domenica 28 marzo, alle ore 17,30, al teatro Gebel Hamed di Erice, alla presenza dell’artigiano che racconterà la propria esperienza di denuncia e di sofferenza e che esporrà in vendita la sua produzione.
Il contributo gratuito dell’arte sarà espresso dalla poetessa Lina La Mattina, da Umberto Leone con le canzoni di Pino Veneziano, dal duo comico Li Vigni e Li Vigni, dalla danzatrice Rossella Abbate, dalla danzatrice del ventre Rosalba Santoro, dal gruppo di giovani musicisti “Flames”. Presenterà Pamela Giacomarro.
“Ho conosciuto Bennardo Raimondi durante la nostra manifestazione ‘Profumi di fine Estate’ tenutasi a settembre 2009 a Trapani – racconta Anna Franca Lombardo, presidente del Wigwam Club ‘Mare Dentro’ – . Aveva chiesto di partecipare con i suoi oggetti in ceramica ed in quella stessa occasione si tesserò e divenne socio. Quando, dopo alcuni mesi, mi informò che la sua situazione non aveva nessuna svolta, ma anzi stava peggiorando, ho pensato di organizzare qualcosa insieme agli altri soci e con il sostegno del Comune di Erice. Penso sia il meno che si possa fare, nessun vanto. Infatti, noi e tutti gli artisti siamo solo un tramite fra Raimondi e i cittadini. Lui ci ha chiesto di salire sul palco per raccontare la sua storia e per invitare tutti a denunciare racket e usura, e per noi è un onore”.
Il Wigwam Club “Mare Dentro” fa parte del circuito Wigwam presente in Italia con 300 sedi e con altre sedi all’estero. E’ stato il primo club Wigwam costituitosi in Sicilia e si occupa di promuovere il territorio in tutti i suoi aspetti: arte, letteratura, spettacolo, ambiente, tutela dei prodotti tipici, arte culinaria. Ma si propone anche di denunciare tutto quello che in questa bellissima terra molto spesso è la causa di poco sviluppo, e di crescita non solo del territorio ma soprattutto delle coscienze.

Posted by on 27 marzo 2010. Filed under Agenda. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento