Roma: mamme preoccupate fanno arrestare spacciatori

ROMA 26 Marzo 2010 – Alcune mamme, solite frequentare con i loro bambini il parco di Villa Chigi in zona Vescovio, hanno inviato una e-mail al locale Commissariato di Polizia segnalando la presenza, all’interno dei giardini, di alcuni ragazzi che presumibilmente spacciavano e fumavano spinelli.

Gli agenti della Polizia di Stato, giunti all’interno dell’area verde iniziano a seguire i movimenti di alcuni ragazzi, tutti apparentemente minorenni, che con una certa frequenza si spostavano dal parco per recarsi in uno stabile vicino, citofonando ed entrando per poi uscirne qualche istante dopo.
Studiate le mosse dei ragazzi i poliziotti decidono di intervenire e ieri mattina, individuato l’appartamento, hanno fatto irruzione in un seminterrato fermando i due giovani che erano all’interno e sequestrando 4 panetti dal peso di 200gr ciascuno di sostanza stupefacente del tipo hascisch, trovati sul tavolo della cucina.
I fermati sono stati identificati per G.A., romano di anni 21 , gia’ con precedenti specifici, costretto ad esercitare la “vendita di droga al minuto” nel suo appartamento a causa di una gamba ingessata, e E.B. di anni 15 che molto probabilmente si occupava delle consegne esterne.
Al termine degli accertamenti G.A. e’ stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e il minore denunciato.
Durante la perquisizione quattro giovani giungevano nell’appartamento in questione , di cui tre minori che sono stati identificati e riaffidati ai genitori, mentre il quarto, maggiorenne, e’ stato denunciato perche’ trovato in possesso di un coltello a scatto.

Posted by on 27 marzo 2010. Filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento