Ostia: nuovo caso di violenza domestica, arrestato marocchino

OSTIA 09 Aprile 2010 – In meno di 24 ore dall’ultimo caso di violenza domestica che, per i suoi aspetti ha indotto i Carabinieri ad intervenire con l’arresto del responsabile, questa notte, i militari si sono trovati di fronte ad un fatto analogo. Teatro della vicenda, questa volta, è un appartamento di via Costanzo Casana ad Ostia. Erano da poco passate le ore 23.00 di ieri quando una donna in stato di agitazione, piangendo, ha chiamato il 112 ed ha avvertito i carabinieri che il suo compagno l’aveva ripetutamente picchiata. Immediato è stato l’intervento dell’Arma; dopo pochi minuti sul posto è giunta una pattuglia del Radiomobile. Quando i militari hanno bussato alla porta dell’abitazione si sono ritrovati dinanzi la malcapitata, una donna 29enne di nazionalità romena la quale, con il volto tumefatto e con una ferita sanguinante, in lacrime ha raccontato di essere stata picchiata in presenza dei figli minori e senza un valido motivo dal proprio convivente. L’uomo G.M. un marocchino 24enne, è stato rintracciato all’interno dell’abitazione ed ha negato ogni accusa. Dai controlli è emerso che l’uomo era clandestino sul territorio italiano e destinatario di un provvedimento di cattura emesso dal tribunale di Velletri a seguito di una rapina. Per lui sono scattate le manette con l’accusa di lesioni gravi e, in osservanza al provvedimento di cattura, è stato condotto nel carcere di Regina Coeli dove rimane a disposizione dell’A.G. La donna invece, dopo le cure ospedaliere è ritornata a casa.

Posted by on 11 aprile 2010. Filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento