Roma: giovane universitario tenta suicidio, salvato dalla polizia

ROMA 09 Aprile 2010 – Alle prime ore di questa mattina un giovane ha chiamato il 113 chiedendo aiuto alla Polizia di Stato perchè un suo amico che la sera prima aveva chiesto ospitalità a casa sua dopo una serata in discoteca, lo aveva svegliato all’improvviso pronunciando frasi sconnesse dirigendosi verso la finestra della camera da letto dell’appartamento, sito al 4° piano del quartiere Aurelio, urlando di volersi buttare di sotto per “farla finita”.

A stento il giovane è riuscito a trattenere l’amico, studente universitario di 28 anni, fino all’arrivo della Polizia di Stato.

Mentre alcuni poliziotti del Reparto Volanti saliti fin sul balcone dall’esterno dell’appartamento con una scala dei Vigili del Fuoco hanno cominciato a parlargli distraendolo, altri agenti dall’interno lo hanno afferrato impedendogli di portare a termine l’insano gesto.

Lo studente, riportato alla calma è stato accompagnato presso l’Aurelia Hospital per le cure del caso, ed una volta calmatosi e resosi conto di ciò che sarebbe potuto accadere, ha ringraziato i poliziotti del Reparto Volanti per il loro coraggioso e tempestivo intervento.

Posted by on 11 aprile 2010. Filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento