Mali: liberati i coniugi Cicala

BAMAKO 16 Aprile 2010 – Sergio Cicala e la moglie Philomène Kabouré sarebbero stati rilasciati da Al Qaeda nel Maghreb islamico. Lo annunciano le autorità della provincia di Gao, nel Nord del Mali, sostenendo di aver atteso che i due fossero là prima di comunicare il rilascio. Sono in buone condizioni di salute. Manca per ora la conferma della Farnesina, che sta verificando la notizia. La coppia era stata rapita il 18 dicembre 2009 in Mauritania, mentre si recava in Burkina Faso, terra d’origine della Kabouré. I rapitori l’hanno poi ceduta al gruppo qaedista, che l’ha trasferita nel vicino Mali.

Posted by on 16 aprile 2010. Filed under Esteri, Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento