Ostia: incendia auto ex, arrestato marocchino geloso

OSTIA 16 Aprile 2010 – Non era riuscito ad accettare il fatto che la sua ex, una donna ucraina di 48 anni, lo aveva lasciato per un altro uomo e questa notte, spinto dalla gelosia, ha voluto lanciare un chiaro messaggio alla nuova coppia, compiendo un plateale quanto pericoloso gesto. Protagonista della vicenda è un cittadino marocchino di 34 anni che, dopo aver trascorso la serata a bere, approfittando della quiete notturna, si è recato nei pressi dell’abitazione “dell’altro”, ha scavalcato le mura di cinta e nel giardino ha dato fuoco alla sua auto.
Le fiamme si sono subito estese a tutta la carrozzeria, provocando forti rumori che hanno svegliato la coppietta. I due sono subito corsi nel giardino per tentare di spegnere le fiamme e, in quel frangente, la donna ha riconosciuto il suo ex che stava tentando di scavalcare il muro perimetrale del giardino per darsi alla fuga. Una pompa d’acqua posizionata nelle vicinanze è stata determinante per riuscire a domare l’incendio ed impedire che le fiamme potessero estendersi anche alla vicina abitazione. La vittima del folle gesto ha immediatamente chiamato il 112 e dopo pochi minuti sono giunte sul posto due pattuglie dei Carabinieri della Compagnia di Ostia. I militari hanno setacciato tutta l’area sorprendendo il piromane che, nel frattempo, si era nascosto sotto alcuni cespugli. L’uomo, visibilmente ubriaco e con le mani ancora sporche di benzina, non ha opposto la minima resistenza ed ha ammesso le sue colpe.
Arrestato con l’accusa di incendio doloso, è stato trattenuto in caserma in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo.

Posted by on 17 aprile 2010. Filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento