Reggio Calabria: operazione “All inside”, altro colpo alla ‘ndrangheta

REGGIO CALABRIA 28 Aprile 2010 – Nuovo colpo inferto alla ‘ndrangheta. L’operazione interforze “All inside” ha portato al fermo di 40 presunti affiliati alla cosca Pesce di Rosarno. Nell’operazione, condotta dai Carabinieri, sono state arrestate anche sette donne. Dalle indagini, avviate nel 2006, è emerso che il boss Antonino Pesce, ritenuto il capo indiscusso del clan, continuava a dirigere la cosca dal carcere: dai colloqui, è stata ricostruita la dinamica interna al gruppo e particolari del riciclaggio dei capitali accumulati illecitamente. Sequestrati beni per un valore di circa 10 milioni.
Le richieste sono state avanzate dalla Procura Distrettuale antimafia di Reggio Calabria.

Posted by on 28 aprile 2010. Filed under Antimafia, Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento