Bruxelles: approvato parere sul futuro della PAC

BRUXELLES 29 Aprile 2010 – Approvato ieri dalla commissione per i bilanci del Parlamento Europeo il parere relativo al futuro della PAC dopo il 2013, il cui relatore é l’On. Giovanni La Via.

Il parere, approvato a larghissima maggioranza, invita la commissione per l’agricoltura e lo sviluppo rurale, competente per il merito, a includere nella propria proposta di risoluzione, che approverà il 2 giugno, una serie di indicazioni sugli aspetti finanziari della Politica Agricola Comune.

“E` strategica – come ha dichiarato l’On.le La Via – la necessità di mantenere una PAC finanziata interamente dal bilancio europeo, evitando una rinazionalizzazione della stessa, che condurrebbe ad inevitabili disparità tra gli Stati membri”.

Si rileva, inoltre, l’esigenza di fornire, nell’ambito del nuovo Quadro Finanziario Pluriennale post 2013, un adeguato finanziamento della PAC, che le consenta di raggiungere nuovi obiettivi e di affrontare le sfide del futuro. Sottolineata, infine, l’importanza della predisposizione di norme di attuazione e strumenti di flessibilità per consentire all’Unione Europea di reagire dinanzi agli eventi imprevisti in modo sufficientemente flessibile e efficace.

“L’ampio consenso – ha concluso soddisfatto l’eurodeputato La Via – con il quale é stato approvato il parere rappresenta un chiaro segnale di impegno e di attenzione del Parlamento Europeo verso la garanzia di un adeguato finanziamento della nuova PAC “equa e trasparente”, come auspicato dal Commissario Ciolos, ma anche, aggiungerei io, “competente” in termini di risorse finanziarie disponibili adeguate alle esigenze del mondo agricolo”.

Posted by on 30 aprile 2010. Filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento