Caltanissetta: confiscati beni al capomafia Piddu Madonia

CALTANISSETTA 30 Aprile 2010 – La Dia di Caltanissetta ha confiscato beni per un valore di circa 2 milioni di euro riconducibili al capomafia nisseno Piddu Madonia. Confiscati un agrumeto di 10 ettari e la villa di residenza della famiglia del boss a Caltanissetta. Le indagini, condotte dalla Dia tra il 2004 e il 2005, hanno accertato la riconducibilità dei beni al capomafia. Il vasto agrumeto, acquistato da Madonia nel corso degli anni ’80, era intestato alla S.A.L. srl di Simone Castello, uno dei fedelissimi di Bernardo Provenzano.

Posted by on 1 maggio 2010. Filed under Antimafia, Primo Piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento