Roma: in ricordo di Antonio Mea e Pierino Ollanu uccisi dalle BR

ROMA 30 Aprile 2010 – Lunedì 3 maggio 2010 ricorrerà il 31° anniversario della morte del Maresciallo di P.S. Antonio Mea e dell’Appuntato di P.S. Pierino Ollanu ad opera di un commando delle Brigate Rosse.

In loro commemorazione, il Questore di Roma Dr. Giuseppe Caruso, deporrà due corone di alloro a nome del Capo della Polizia Prefetto Dr. Antonio Manganelli, la prima alle ore 10,00, sulla lapide commemorativa presente nel luogo dell’eccidio in Piazza Nicosia e la seconda, a seguire,sulla lapide posta nel Commissariato di P.S. Trevi Campomarzio dove i predetti prestavano servizio all’epoca dell’attentato terroristico.

Alla commemorazione parteciperanno i familiari delle vittime, le Autorità Civili e Militari ed il terzo componente della pattuglia, rimasto ferito nell’occasione.

Il 3 maggio 1979 una pattuglia della Polizia di Stato intervenne in Piazza Nicosia a seguito della segnalazione di un assalto alla sede della Democrazia Cristiana. Giunti sul posto i tre poliziotti affrontarono i tredici terroristi delle Brigate Rosse che avevano appena devastato la sede della D.C.. Nel corso del conflitto a fuoco furono barbaramente trucidati il Maresciallo di P.S. Antonio Mea e l’Appuntato di P.S. Pierino Ollanu e venne gravemente ferito il terzo componente della volante, la Guardia Vincenzo Ammirata.

Le indagini sull’omicidio svolte dalla DIGOS della Questura di Roma, consentirono, poi, di individuare i tredici terroristi che parteciparono al sanguinoso attentato, che vennero arrestati e condannati all’ergastolo.

Posted by on 1 maggio 2010. Filed under Agenda, News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento