Palermo: riforma appalti, l’Ance chiede tavolo tecnico

PALERMO 31 Maggio 2010 – “La riforma della legge sugli appalti, così com’è stata formulata dal governo regionale e inviata in commissione Ambiente e territorio dell’Ars, non va affatto bene e non può essere condivisa dalle imprese edili: se non sarà modificata, produrrà solo ulteriori danni ad un settore già fortemente provato dalla crisi, oltre a favorire lo sviluppo di cordate propedeutiche all’affermarsi dell’economia mafiosa”.
Lo afferma Salvo Ferlito, presidente dell’Ance Sicilia, nel chiedere al governo e all’assessore alle Infrastrutture Luigi Gentile “un urgente confronto tecnico con le categorie produttive prima del prossimo 4 giugno, data fissata per la presentazione degli emendamenti. Incontro – aggiunge Ferlito – che può avvenire anche attraverso l’immediata convocazione del ‘tavolo tecnico’ da noi a suo tempo proposto, fatto proprio dall’assessore Gentile ma non ancora attivato. Ma richiamo anche l’attenzione del presidente Fabio Mancuso – conclude Ferlito – sulla necessità che la Quarta commissione dell’Ars convochi un’audizione dei rappresentanti del mondo delle imprese prima di licenziare il testo per l’Aula”.

Posted by on 31 maggio 2010. Filed under News Locali. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento